sabato 28 novembre 2009

lavori in corso

sono andata avanti con le pecorelle rovaris, mentre Poker e Oliviadormivano comodamente sul divano!

scusate se non passo spesso a salutarvi sui vostri blog, ma sono settimane frenetiche queste. prometto di passare presto

regali e swap

sono rimasta indietro con l'aggiornamento del mio blog! ecco qui l'ennesimo regalo ricevuto, stavolta da rosanna che è venuta a trovarmi a milano durante la mia pausa pranzo e mi ha portato questa scuderia ricamosa! non è bellissima? sembra fatta apposta per me! grazie rosanna, sei stata di una gentilizza infinita!

e poi c'è lo swap "libro e segnalibro" che si è appena concluso! avevate già visto il mio segnalibro provenzale per la mia abbinata sonia.....e questo è quello che ho ricevuto io da Tatiana, che è stata veramente generosissima! e poi mi è piaciuto molto che abbia scelto i libri da regalarmi selezionando tra quelli letti da lei! e la maga delle spezie era anche nella mia wish list!

recensioni

LA RAGAZZA DELLE ARANCE, JOSTEIN GAARDER
trama :Georg Røed ha quindici anni e conduce una vita tranquilla, come la maggior parte dei suoi coetanei. Ma un giorno trova una lettera che suo padre gli aveva scritto prima di morire e che aveva poi nascosto, affinché il figlio la potesse trovare una volta grande. In questa lettera il padre, Jan Olav, racconta la storia della "ragazza delle arance", una giovane con un sacchetto di arance incontrata un giorno per caso su un tram di Oslo e subito persa. Per Jan è un colpo di fulmine. Georg si appassiona a questo racconto, che si accorge riguardarlo molto da vicino e che pian piano gli svela ciò che è accaduto prima della sua nascita; un racconto attraverso il quale la voce del padre lo raggiunge da lontano facendolo riflettere sul senso della vita.

vi sottolineo due passi che mi hanno fatto riflettere molto sul senso della vita:





"la vita è breve per coloro che veramente riescono a capire che il mondo intero un giorno terminerà definitivamente.non tutte le persone ci riescono"



"pensa se ci fosse una mano a cui aggrapparsi anche dall'altra parte!ma io non credo ci sia nessun'altra parte. ne sono quasi certo. tutto quello che c'è dura solo fino a quando non finisce tutto. ma spesso l'ultima cosa alla quale una persona resta aggrappata è una mano"



che ne pensate voi?

giovedì 26 novembre 2009

lavoro in corso per


vi ricordate la mia vicina, la signora giuditta?  be, io e mio marito avevamo sempre un debito con lei..... con noi è sempre gentile, vìzia i nostri cagnoloni, vizia noi..... be, ho iniziato questo ricamo di I.Vautier per lei......mi piaceva perchè ricorda molto il mio modo di essere! spero di finirlo in fretta perchè ho voglia di darglielo......chissà se le piacerà!

lunedì 23 novembre 2009

recensioni


YSSA IL BUONO - J. LE CARRE'
Chi è lo sconosciuto gracile e male in arnese, avvolto in un cappottone nero, in cui Melik, immigrato turco di seconda generazione nato ad Amburgo, continua a imbattersi? Dopo l'11 settembre la vita del giovane, devoto musulmano e promessa della boxe, soffre di equilibri precari, e lui farebbe di tutto pur di non cacciarsi nei guai. Ma sua madre, che considera un dovere prestare aiuto a un compagno di fede, decide di dare ospitalità allo straniero. Lo strano ragazzo, che dice di chiamarsi Yssa Karpov, rivela di essere un profugo ceceno fuggito da un carcere russo e di essere entrato in Germania clandestinamente con l'intenzione di studiare medicina, grazie anche all'aiuto che gli verrà fornito da Tommy Brue. Peccato che Brue non abbia idea di chi lui sia. Il ceceno, però, è in possesso di una misteriosa parola d'ordine capace di ridestare improvvisamente il passato: "lipizzano". Quando Brue sente questo termine per bocca di Annabel Richter, avvocato specializzato nell'assistenza agli immigrati a cui Yssa si è rivolto, sa che non si riferisce alla nobile razza di cavalli di origine slovena. Lipizzano è la parola in codice con cui suo padre indicava ingenti e loschi capitali travasati dall'Unione Sovietica nelle casse della sua banca. John le Carré torna con una storia che si confronta con gli aspetti più ambigui della contemporaneità, ponendo l'accento sulle contraddizioni delle democrazie occidentali e sull'arroganza del potere nei confronti dei più deboli.

COMMENTO PERSONALE:  questo autore non ha bisogno di alcun commento! originale e attuale nella trama, la storia lascia una sorta di dubbio sui protagonisti, dubbio che forse ci fa riflettere su quanto banali siano i luoghi comuni su bene e sul male

sabato 21 novembre 2009

regali regali regali.......e ancora regali

vi dicevo che alla fiera di bologna ho incontrato tante crocettine del forum xsp! finalmente vi faccio vedere i loro doni, partendo da quello di Cathy! stoffine, un sacchetto rosso natalizio e uno schema gattoso.....chissà come mai un gatto proprio a me, ahahahha

e la volta poi di silvia che ha trascorso il week end da me e forse mi ritiene un genio del punto croce, perchè guardate un po' che schema mi ha regalato? miiiiii, ci metterò anni a finirlo! grazie silvia

 

queste invece sono le stoffine che mi sono comprata in fiera..........perchè naturalmente secondo me quelle che avevo già non bastavano, ahahahha




questa è quella mattacchiona di viviana che partecipando con me allo swap libri mi ha donato questo! non è un amore?

ed infine the last but not the least, ecco la maisonette di patrizia, davanti e dietro!


MA QUANTO SONO STATA FORTUNATA? QUALCUNA DIREBBE SFACCIATA! AHAHAHHAHA
RAGAZZE, CON CALMA RICAMBIERO' A TUTTE! GRAZIEEEEEEEE

mercoledì 18 novembre 2009

il mio primo Asso


e dopo il compleanno di Iago, ecco le foto del primo compleanno di Asso! non è un amore? peccato che non riesca più a prenderlo in braccio, è diventato enorme pure lui!

e poi un augurio speciale al mio nipotino Emanuele che ogge compie un anno!AUGURI AMORE DELLA ZIA!

martedì 17 novembre 2009

ancora rovaris


ormai questi schemi sono una malattia, mi piacciono molto. ho scelto di nuove le pecorelle per un regalo.....ma a chi è ancora topo secret! i colori sono i suoi preferiti, per ora l'effetto mi piace, vedremo alla fine cosa ne salta fuori.

lunedì 16 novembre 2009

week end strepitoso

quest'ano non me ne sono fatta mancare una di fiera......ed ecco la volta del mondo creativo a bologna dove sono andata con la mia amichetta silvia. Là poi abbiamo incontrato tutte le mattacchione dle forum xsp, di cui una parte in foto! non siamo bellissime? ma soprattutto ci siamo molto divertite! io poi ho trascorso il resto del week end con silvietta .....ma di questo vi parlerò in un altro post con le foto dei doni che ho ricevuto!

questo invece è un dono inatteso di Paoletta, che mi ha mandato il famoso peperoncino piccante calabrese perchè durante la partecipazione ad uno swap le avevo detto che mi piaceva. non è stata dolcissima? ops...piccantissima? ahahahahhahaha, grazie mille Paola!

e ora vado a nanna, sono strenmata, dopo l'ennesimo viaggio disastroso su un treno in ritardo di 40 minuti, senza riscaldamento e con la metà delle porte guaste!

giovedì 12 novembre 2009

blog candy

 visitate questo bellissimo blog e con l'occasione partecipate al blog candy di pezzetti di pezza che scade il 15 novembre. se correte fate ancora in tempo! buona fortuna!

recensioni

CARLOS RUIZ ZAFON - IL GIOCO DELL'ANGELO
Nella tumultuosa Barcellona degli anni Venti, il giovane David Martín cova un sogno, inconfessabile quanto universale: diventare uno scrittore. Quando la sorte inaspettatamente gli offre l'occasione di pubblicare un suo racconto, il successo comincia infine ad arridergli. È proprio da quel momento tuttavia che la sua vita inizierà a porgli interrogativi ai quali non ha immediata risposta, esponendolo come mai prima di allora a imprevedibili azzardi e travolgenti passioni, crimini efferati e sentimenti assoluti, lungo le strade di una Barcellona ora familiare, più spesso sconosciuta e inquietante, dai cui angoli fanno capolino luoghi e personaggi che i lettori de "L'ombra del vento" hanno già imparato ad amare. Quando David si deciderà infine ad accettare la proposta di un misterioso editore - scrivere un'opera immane e rivoluzionaria, destinata a cambiare le sorti dell'umanità -, non si renderà conto che, al compimento di una simile impresa, ad attenderlo non ci saranno soltanto onore e gloria... Con uno stile scintillante e grande sapienza narrativa, Zafón torna a guidarci tra i misteri del Cimitero dei Libri Dimenticati, regalandoci una storia in cui l'inesausta passione per i libri, la potenza dell'amore e la forza dell'amicizia si intrecciano ancora una volta in un connubio irresistibile

COMMENTO PERSONALE: mi è piaciuto  molto, avvincente ed emozionante oltre che originale, ma il finale mi ha lasciato qualcosa in sospeso

lunedì 9 novembre 2009

SAL 4 STAGIONI LIZZIE KATE


eccola qua la prima stagione finita! non so le mie compagne di avventura a che punto siano, ma alla fine non è stato così faticoso da ricamare, per cui ragazze anche se siete indietro mi prendete velocemente!

happy birthday Iago


ed eccolo qui il mio Iagolotto con il suo piatto di pastasciutta extra in occasione del suo secondo compleanno! è consuetudine a casa nostra che al compleanno dei nostri amici a quattro zampe gli si prepari il loro piatto preferito. per ondina era la classica torta di compleanno, mentre Iago è ghiotto di maccheroni e così oggi glieli abbiamo preparati! non è un gigante buono?

S.A.L. per me



abbiamo dei problemi a sincronizzarci io e Akentos per il SAL che stiamo facendo insieme, e così inizio a postare io le foto della mia seconda tappa......poi quando il suo pc sarà tornato funzionanente riusciremo a mettere anche la sua foto.
oggi mi sento decisamente meglio, vediamo un po' se riesco a ricamare qualcosina o no........mah!

grazie a tutti per i complimenti del gattone qualche post sotto, mi fanno molto piacere!

Ieri era anche il compleanno del mio Iago: 2 anni di amore con noi! non sono proprio stata in grado di preparargli la festa che programmata, ma visto che oggi mi sento meglio, magari la organizzo e poi vi mostro le foto!

sabato 7 novembre 2009

segnalibro


intanto vi faccio vedere lui, il segnalibro che ho preparato per un altro swap. insieme a lui ci saranno un segnalibro non hand made ed un libro, ma la foto ve la faccio vedere più avanti perchè altrimenti rovino la sorpresa!

micetto finito


su lino graziano regalatomi dalla mia amica Sabrina, filato DMC retors d'alsace n.12, col. 702. vi piace?

venerdì 6 novembre 2009

denunciamo queste bestialità

miaooooooo bis


la foto è pessima, ma sono andata avanti con il ricamo! gli schemi rovaris si ricamano che è un piacere!

lotteria LA COPERTA DELLA PACE


chi mi conosce sa che non partecipo mai a queste iniziative, a meno che non possa donare personalmente. lo ammetto, sono sempre molto diffidente. questa volta però ho partecipato a questa lotteria perchè alcune delle ragazze che hanno lavorato al progetto sono ottime amiche, a partire da alessandra e monia. si tratta della lotteria "la coperta della pace". e forse se vi sbrigate trovate ancora qualche numero disponibile. per leggere nei dettagli il progetto ecco il link
LA COPERTA DELLA PACE

giovedì 5 novembre 2009

blog candy di LO

ecco qua il blog candy di LO: io ho avuto la fortuna di vincerlo già una volta e così ci riprovo, visto che l'altra volta ho ricevuto un regalo fantastico!

miaooooooo



oggi giornataccia, nella notte mi è venuta febbre e sono stata tutto il giorno un po' cotta. al caldo della stufa mi son messa a ricamare questo miciotto della rovaris......ma non so mica se è tutto giusto! ahahaah
e questi invece sono sempre i miei cucciolini, Poker e Olivia che dormono beatamene!

nebbia in val padana


quando abitavo ad arcore la nebbia proprio non mi piaceva, ma ora che sono in questo paradiso comincio a riscoprire la bellezza di tutte le stagioni, autunno compreso!
questo è il terreno intorno alla mia casina avvolto dalla nebbia: a me sembra un paradiso anche così

mercoledì 4 novembre 2009

esperimento treno



poichè anche se guidare non mi stanca, non è che sia proprio il massimo delle mie passioni, stamattina mi sono decisa e ho preso il treno da Stradella fino a Milano: un'ora di viaggio in compagnia di non so quante altre persone, su uno squallido treno sporchissimo che non riusciva a chiudere le porte alle stazioni............va be', è andata. unica nota positiva è che sono riuscita a leggere tantissimo!
Stasera mi aspetta il viaggio di ritorno...poi vi dico come è andata. ma una cosa è certo, le nostre ferrovie hanno dei grandi passi avanti da fare, molto di più che io con il punto croce, ahahahha

buon lavoro a tutte!

martedì 3 novembre 2009

recensioni

L'OMBRA DEL VENTO - CARLOS RUIZ ZAFON
Una mattina del 1945 il proprietario di un modesto negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, nel cuore della città vecchia di Barcellona al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo in cui migliaia di libri di cui il tempo ha cancellato il ricordo, vengono sottratti all'oblio. Qui Daniel entra in possesso del libro "maledetto" che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un labirinto di intrighi legati alla figura del suo autore e da tempo sepolti nell'anima oscura della città. Un romanzo in cui i bagliori di un passato inquietante si riverberano sul presente del giovane protagonista, in una Barcellona dalla duplice identità: quella ricca ed elegante degli ultimi splendori del Modernismo e quella cupa del dopoguerra

commento personale: originalissimo nella trama e nell'ambientazione storica, vi prende fin dalle prime pagine

domenica 1 novembre 2009

swap colore IN


guardate un po' qua!!!!!!!!!
incredibile vero? questi meravigliosi lavori mi sono stati donati dalla mitica Sabrina in occasione dello swap colore 2009 organizzato su xsp. che fortuna quando ti capita di essere abbinata ad un'amica come lei.......e credetemi questo è solo parte delle mille cose con le quali sono tornata a casa ieri, dopo la nostra solita gita allo spaccio Graziano a Biella.

GRAZIE GRAZIE GRAZIE

un anno



eccomi qui, a un anno esatto dal traferimento nella mia casa dei sogni, sempre più convinta della scelta fatta. diciamo che se dovessi cambiare qualcosa nella mia vita, non sarebbe di sicuro casa! e per festeggiare un anno di vita qui sulle colline dell'ooltrepò pavese, vi lascio le foto delle roselline selvatiche che crescono nel mio cortile!

auguro a tutte voi di trovare la serenità e di aver la possibilità di esaudire il sogno di vivere in una casa da sogno!

sal spazzatura dei fili



ecco la tappa del mese di ottobre, stranamente la posto puntuale, ma è solo un caso, non temete!