mercoledì 31 agosto 2011

avanzamenti di fine agosto

e anche il mese di agosto è finito e qualche crocetta l'abbiam messa
alcune xxx sulla coccinella.....ma non avete idea di quanto sia noioso questo schema: aiutooooo
 lo schema della vautier invece è molto meno noioso....ma mi sono bloccata sul pino perchè ho la nausea da pini di parolin, ahahahahha

 e poi forse non vi avevo ancora mostrato il parolin incorniciato, la cornice è semplice e la trovate da ikea ;)
e poi una piccola e dolce spugnetta con due cagnolini.....che razza saranno? a me sembrano degli airedale, e a voi? bau bau

buon inizio di lavoro a tutte quelle che rientrano .....ma l'estate ricordate che non è ancora finita ;)

La gente non si accorge se è estate o inverno quando è felice.
Anton Čechov

martedì 30 agosto 2011

conserviamo la lavanda


eh si, bisognava realizzare un barattolo per conservare la lavanda prodotta quest'anno nell'orto. vi do la ricetta

lino tinto a mano polstitches design, schema tratto dal libro "Au Fil du Temps qui passe" e la lavanda coltivata con amore nel vostro orto o sul vostro balcone ;)


e questo è l'angolino provenzale creato nella mia cucina.....ogni cicala è un viaggio fatto in Provenza con mio marito  e il ricamo in alto è forse uno dei primi che abbia fatto a punto croce....a proposito, lo sapete che esiste anche il museo della lavanda? eh già, si trova qui!

domenica 28 agosto 2011

si torna all'asilo

avessi avuto più tempo avrei realizzato qualcosa di più elaborato, ma il set mi è stato dato solo tre giorni fa e il 5 settembre parte l'asilo.....e così mi sono venuti in aiuto questi simpatici topini e Mr gattone infiocchettato, vi piacciono?

 particolare di sacchetto e bavaglia
vista d'insieme dell'asciugamano

venerdì 26 agosto 2011

Tour "Crocette estive 2011" - Destinazione Gerda Bengtsson: traguardo

eccoci qua, finalmente finito. su lino bianco 11 f ili f.lli graziano, filati dansk blomstergarn con la preziosa collaborazione di Argante


e questo è come è stato confezionato: un porta posate da parete, carino vero?

mercoledì 24 agosto 2011

rinnoviamo i cuscini

 e oggi è il turno dei nuovi cuscini del salotto, rigorosamente tutti a tema cavalloso, che è il filo conduttore di tutta la casa. tra di loro anche il ricamo "ranchero" terminato qualche mese fa.
 rinnovo poi l'appello per il piccolo Billy Boy (lo abbiamo chiamato così noi) . purtroppo litiga con il mio Iago e per quanto la casa sia abbastanza grande, ci riesce difficile tenerli separati, soprattutto perchè ciò significa condannare o un o l'altro a stare chiuso in casa in nostra assenza. per favore fate vedere il più possibile in giro questa foto e aiutatemi a ritrovare la sua famiglia.

e infine, vi ricordo che il primo settembre si da il via al sal lizzie kate e che se volete fate ancora in tempo ad iscrivervi ;)

martedì 23 agosto 2011

piccolo appello e carrellata di e....................


prima di tutto devo farvi un appello importante. oggi abbiamo trovato questo cagnolino, senza collare ma ben nutrito ed educatissimo. in paese non lo conosce nessuno e all'anagrafe canina hanno dei problemi a risalire al proprietario. siamo in possesso del numero di microchip, speriamo ancora che il cane sia stato solo smarrito, per cui chi volesse condividere la foto con me mi farebbe felice. Il cane è stato trovato a Rovescala, provincia di Pavia. grazie a tutte della collaborazione


e queste invece sono delle cosine preparate per l'imminente inizio dell'asilo di mio nipote....bicchiere e bande nominative da applicare a zainetto, bavaglie, ecc.....

tonico naturale alla camomilla

ormai è un anno e mezzo che ho abbracciato uno stile di vita più naturale e bio e lo faccio anche seguendo il consiglio di persone più ecologicamente preparate di me, come memole bio che dal suo blog elagirsce sempre ottimi consigli sulla preparazione di saponi, detergenti e cibi rigorosamente bio e naturali. E così, avendo a disposizione la camomilla biologica di casa mia, ho preparato questo tonico per il viso.

ingredienti:
camomilla (se non avete quella biologica come me, potete usare comunque quella in bustine)
2 cucchiai di aceto di mele
preparazione: dopo aver preparato l'infuso di camomilla, aggiungere due cucchiai di aceto di mele e tenere tutto in frigorifero per un paio di giorni.....semplice, no?

una curiosità sull'aceto di mele: è ottimo per allontanare mosche e tafani dai vostri animali ;), soprattutto dai cavalli

sul blog di memole bio troverete comunque molti consigli, fateci un giro perchè ne rimarrete piacevolmente stupite

domenica 21 agosto 2011

vai di wip

"demain" di isa vautier

la coccinella, da "le idee di susanna" giugno 2011


venerdì 19 agosto 2011

un gioiellino

no no, non il mio ricamo, ma questo delizioso schema di Renato Parolin,  "ama la natura" su lino greggio 12 fili con moulinè DMC col. 815


L'amore è un'erba spontanea, non una pianta da giardino. Ippolito Nievo

giovedì 18 agosto 2011

piccoli regali per voi

ormai tutte le crocettine sanno come crearsi da sole gli schemi più originali e così mi son detta, ma perchè non farlo anche io? magari utilizzando delle foto suggestive che racchiudono la mia vita? detto fatto ecco qua:

la luna vista al tramonto sopra il cielo del mio bellissimo paese

 e la rosa selvatica che cresce fuori la porta di casa e che proteggo da tutte le intemperie proprio perchè rappresenta la mia casa



ahahahah, mi sa che pochissime di voi avranno la voglia di cimentarsi in questi ricami, ma per me rimangono un modo per legare alle crocette la mia vita......che volete, oggi sono in fase romantica ;)

ma non sono stata con le mani in mano, vi metto il wippino della coccinella che ho iniziato su tela a fili contati rosso fuoco, schema tratto da "le idee di susanna giugno 2011".....speriamo di finirla presto, anche se tutto il giallo che la circonda è un po' monotono

mercoledì 17 agosto 2011

aggiungi un posto a tavola

 e dopo avervi dato dei consigli per i vostri pranzi estivi, vi mostro la mia tavola, con i magnifici tessuti della Patty, la mia fornitrice ufficiale di stoffe e tele.....la versione con le olive e la versione con le fragole. vi piacciono?

e infine approfitto per lasciarvi questo filmato. non tutte, anzi, forse in poche saprete che adoro i musical e questo pezzo è tratto dal famosissimo "aggiungi un posto a tavola", nella prima versione del 1977 con il mitico Johnny Dorelli e orchestra dal vivo. buon ascolto

martedì 16 agosto 2011

i regali che ci piacciono

mi spiace non mostrarvi la foto migliore: quella della sottoscritta che fa le capriole difronte a questo regalo inaspettato, ahahahahhah

signori e signore, ecco a voi i tartufi neri colti a Borgonovo (PC)

ed ecco come li ho preparati
ingredienti: gr 160 di spaghetti, burro q.b., parmigiano reggiano, gr 70 di tartufo nero
Fate sciogliere il burro e versate il tartufo tagliato a scaglie, a questo punto aggiungete gli spaghetti scolati e salati e servite. se vi va, aggiungete del parmigiano a scaglie. semplice, no? e il sapore..........unico!

lunedì 15 agosto 2011

baker's secret

curiosando per il blog di fata al timone mi sono innamorata di questo schema di "Primrose Needleworks" e così ho pensato di realizzarne una versione originale per casa mia. 

tela aida 72 tinta da me con la cannella e filati DMC, non nella versione originale che il ricamo prevedeva

anche l'idea di tingere la tela con la cannella non è mia, ma spudoratamente copiata da Connie

ed ecco l'idea per il confezionamento! un comodo quadretto per appendere le presine sopra la stufa della cucina!

Per vedere la versione di fata al timone cliccate qui

domenica 14 agosto 2011

guarda che luna



Nei suoi sogni la luna è più pigra, stasera:
come una bella donna su guanciali profondi,
che carezzi con mano disattenta e leggera
prima d'addormentarsi i suoi seni rotondi,

lei su un serico dorso di molli aeree nevi
moribonda s'estenua in perduti languori,
con gli occhi seguitando la apparizioni lievi
che sbocciano nel cielo come candidi fiori.

Quando a volte dai torpidi suoi ozi una segreta
lacrima sfugge e cade sulla terra, un poeta
nottambulo raccatta con mistico fervore

nel cavo della mano quella pallida lacrima
iridescente come scheggia d'opale.
e, per sottrarla al sole, se la nasconde in cuore.

Charles Baudelaire, Tristezze della luna




venerdì 12 agosto 2011

l'apina

su telina arancione della Patty, mouline DMC, schema tratto da "le idee di susanna" giugno 2011
Api d'oro
cercavano il miele
dove starà
il miele?
E' nell'azzurro
di un fiorellino,
sopra un bocciolo
di rosmarino.

Garcia Lorca

giovedì 11 agosto 2011

ricette estive

d'estate si ha più tempo per tutto, anche per la cucina.....soprattutto se si hanno a disposizione ingredienti sani e naturali che arrivano dritti dritti dal proprio orto. Oggi è il turno delle melanzane, una verdura che adoro e che vi propongo in due ricette sfiziose e golosissime

ZUPPA DI MELANZANE
ingredienti: 1 pomodoro, 1 spicchio d'aglio, 3 melanzane senza semi, olio extravergine d'oliva, formaggio tipo camembert o brie, erbe provenzali
mettete a cuocere in forno il pomodoro con lo spicchio d'aglio a pezzetti in un cartoccio di alluminio. nel frattempo cuocete le melanzane private dei semi in brodo rigorosamente vegetale per una decina di minuti. a fine cottura aggiungete il pomodoro e l'aglio, erbe provenzali e il formaggio a pezzetti. passate il tutto e otterrete questa zuppa cremosa e saporita al quale ho aggiunto un ciuffo di salvia sempre del mio orto e un goccio di olio extravergine d'oliva

PIZZA ALLE MELANZANE E GRANA

eccovi la ricetta per l'impasto della pizza
Preparare il primo impasto sciogliendo il lievito di birra con 150 ml di acqua tiepida unendo poi 300 gr di farina.
Impastare bene e mettere a lievitare in un recipiente ricoperto con un panno umido ad una temperatura di circa 30 gradi.
Quando l'impasto sarà triplicato di volume aggiungere la restante acqua e la farina impastando per qualche minuto. Unire adesso l'olio ed il sale e continuare ad impastare fino ad ottenere una pasta elastica che non si attacca alle mani e che risulti bella liscia.
Mettere nuovamente a lievitare ed attendere che sia nuovamente triplicata di volume.

a questo punto aggiungete la salsa di pomodoro fatta da voi, mozzarella biologica (ormai si trova facilmente), melanzane grigliate e grana e cuocete in forno. per dare un tocco in più alla pizza ho guarnito con erbette provenzali 



buon appetito!!!!

recensioni

SENZA GUARDARSI INDIETRO - Lesley Pearse


Londra, 1842. Matilda è una povera fioraia nell'affollato mercato di Covent Garden. Ma un giorno la sua esistenza prende una svolta inaspettata: salva la vita della piccola Tabitha, figlia del reverendo Milson, e i genitori riconoscenti le offrono la possibilità di trasferirsi insieme a loro in America. Dai fumosi sobborghi londinesi Matilda si trova catapultata dapprima nell'affollata New York, quindi nelle sterminate pianure del West, infine nella San Francisco della Corsa all'Oro. Tentando di costruire una vita migliore per sé e per Tabitha nel paese della libertà, Matilda conoscerà la passione e la sofferenza. Ma sarà l'incontro con il capitano James Russell a rivelarle l'amore vero. Un sentimento che resiste alla lontananza, alla guerra e ai pregiudizi. E' un difficile cammino quello di Matilda, un percorso che le insegnerà come la vita vada affrontata comunque, anche nel dolore più cupo, tra le difficoltà più aspre. L'importante è 
non voltarsi mai indietro.


commento personale: che volete che vi dica? 778 pagine di niente :(

martedì 9 agosto 2011

w la pappa con il pomodoro

anche oggi un post tutto goloso per voi. vi darò la ricetta della passata di pomodoro come la preparo io :D
Prima di tutto prendiamo dei pomodori da salsa, possibilmente biologici e a km 0 come quelli prodotti dal mio orto....ehehe, siete già in difficoltà, vero?
laviamoli per bene e sbucciamoli e poi mettiamoli in una pentola a cuocere con della cipolla, carote e sedano, di modo che quando la utilizzeremo quest'inverno dovremo solo scaldare la salsa e condirla perchè gli ingredienti saranno già tutti al suo interno. Dopo un paio d'ore di bollitura (il tempo di cottura dipende molto anche dalle quantità di pomodori che metterete a cuocere) vi accorgerete di aver raggiunto il giusto livello di cottura e la giusta consistenza, per cui potrete passare tutto attraverso il passaverdure che eliminerà tutti i semi e i residui di buccia.

 una volta ottenuta una salsa densa e dolce, mettela ancora bollente nei vasetti di vetro che avrete precedentemente pulito e sterilizzato. chiudete ermeticamente il tappo e riponeteli in una cassetta di legno avvolti da strati di coperte di lana e pile. Dopo qualche ora comincerete a sentire i barattoli che si sigillano ermeticamente ed entro il giorno dopo.....voilà, ecco a voi la vostra scorta di pomodoro per l'inverno! questa è la prima trance che abbiam fatto a casa mia.....ma ora della fine del mese contiamo di triplicare il numero di questi vasetti :D
e per chi fosse curioso, ecco un estratto di wikipedia sulle origini di questo frutto goloso

"Il pomodoro è nativo della zona del Centro America, Sud America e della parte meridionale del Nord America, zona compresa oggi tra i paesi del Messicoe Perù. Gli Aztechi lo chiamarono xitomatl, il termine tomatl indicava vari frutti simili fra loro, in genere sugosi. La salsa di pomodoro divenne parte integrante della cucina azteca. Alcuni affermarono che il pomodoro aveva proprietà afrodisiache, sarebbe questo il motivo per cui i francesi anticamente lo definivano pomme d'amour, "pomo d'amore". Questa radice è presente anche in Italia: in certi paesi dell'interno della Sicilia, è indicato anche col nome di pùma-d'amùri (pomo dell'amore). Si dice che dopo la sua introduzione in Europa Sir Walter Raleigh avrebbe donato questa piantina carica dei suoi frutti alla Regina Elisabetta, battezzandola col nome di apples of love (pomo d'amore). La data del suo arrivo in Europa è il 1540 quando lo spagnolo Hernàn Cortés rientrò in patria e ne portò gli esemplari; ma la sua coltivazione e diffusione attese fino alla seconda metà del XVII secolo. Arriva in Italia nel 1596  ma solo più tardi, trovando condizioni climatiche favorevoli nel sud delpaese, si ha il viraggio del suo colore dall'originario e caratteristico colore oro, che diede appunto il nome alla pianta, all'attuale rosso, grazie a selezioni e innesti successivi."

buon appetito

domenica 7 agosto 2011

la legge di murphy e la povera gerda bengtsson

mannaggia, a quest'ora il ricamo doveva essere finito e appeso nella mia cucina e invece è da ieri che vengo perseguitata da disastri, uno dietro l'altro! il primo disastro lo ha combinato Elga ieri mattina, approfittando di una mia piccola pausa dal ricamo, ha rubato la tela e l'ha portata a spasso per il giardino azzannandola voracemente.....praticamente ho dovuto buttare tutto e ripartire da zero :(
mi armo di pazienza e riparto dal fascio di grano e ne ero entusiasta. mi concedo una pausa per andare a prendere la cornice che lo conterrà e non so se fosse stato il mirto bevuto dopo pranzo, ecco che sbaglio a prendere la misura della cornice e ora mi ritrovo un quadro di una misura che non mi interessa a casa......vabbè, niente di grave
oggi riprendo in mano il ricamo che si era un po' stropicciato e mi dico: stiriamolo un po' così poi ricamo meglio.....e il ferro macchia la tela!!!!! grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr............se non fossi innamorata di questo schema lo avrei definitivamente gettato in pattumiera, ahahahahahah
comunque accetto suggerimenti su come pulire la tela.....tra l'altro non capisco nemmeno cosa sia successo al ferro da stiro, mi conviene dare un'occhiata anche a lui, ahahahahah

e comunque sono arrivata sin qui! mi piace molto come sta venendo, mi ricorda tanto l'estate......eh si, perchè qui di estate ancora non se ne vede traccia :(

--------------------------------------------------------------------------------

Leggi di Murphy

Se qualcosa può andare storto, ci andrà
Se esiste anche una sola possibilità che un numero di cose vada male, ad andare male è sicuramente quella destinata a provocare il danno maggiore
Se una cosa non può semplicemente andare male, andrà peggio
Lasciate a loro stesse, le cose tendono ad andare di male in peggio
Se tutto sembra andare bene, sicuramente si è sopravvalutato qualcosa
Ogni soluzione porta nuovi problemi
Quantizzazione delle Leggi di Murphy: "Tutte le cose vanno male contemporaneamente"

ahahahhaha, vi vedo che ridete!!!!

venerdì 5 agosto 2011

avanzamenti d'agosto

eccoci qui con due veloci avanzamenti: il micino Rovaris con le sue orecchiette e i suoi baffetti
 e il "demain" della Vautier che in effetti è un lavorone e che avevo preso un po' sottogamba :D




Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi. Marcel Proust