domenica 16 novembre 2008

EMOZIONI

Un post speciale per la mia suocerina che da mesi è ricoverata in una clinica per malati di alzheimer e non mi riconosce da tempo ma che oggi al telefono mi ha risposto e parlato e mi ha fatto molto emozionare......e devo dire che anche lei era molto emozionata. Mi manca molto la donna che era un tempo, era da molto che non riuscivo più ad avere delle risposte sensate per via di questa tremenda malattia, ma oggi era ancora lei e sono sicura che serberò questo ricordo preziosamente e gelosamente nei prossimi mesi.
LINA ti voglio tanto bene!!!

INDIPENDENZA

Qualcuno obietterà che l'auto è un simbolo di agiatezza, pigrizia, status sociale, ecc.... ma per me è sempre stato un simbolo della mia indipendenza. Ho avuto l'auto sin dai miei 18 anni quando mi regalarono una vecchia 126 che era più vecchia di me ma mi portava ovunque e quando quattro anni fa dovetti venderla per acquistare un'unica auto per la famiglia ad un tratto persi completamente la mia indipendenza. per quattro anni è stato difficile anche andare dal parrucchiere perchè eravamo in due in casa ad avere esigenze diverse. ed ora finalmente dopo anni di treno, metropolitane e pullmann finalmente ho riacquistato la mia indipendenza con l'auto che vedete qui sotto. E' usata, ha i suoi difettucci ma che meraviglia poter decidere io quando andar a far la spesa e non il treno o la metropolitana!!!
ah, la macchina è parcheggiata davanti alla mia casina e a fianco un altro scorcio di collina che ammiro dalle finestre!!