martedì 25 ottobre 2011

recensioni

ACCABADORA - MICHELA MURGIA

«Acabar», in spagnolo, significa finire. E in sardo «accabadora» è colei che finisce. Agli occhi della comunità il suo non è il gesto di un'assassina, ma quello amorevole e pietoso di chi aiuta il destino a compiersi. È lei l'ultima madre.



commento personale: assolutamente da leggere. finalmente una giovane scrittrice che non vuole esagerare ostentando "cultura". un racconto alla riscoperta delle proprie origini