sabato 3 luglio 2010

recensioni

NON E' UN PAESE PER VECCHI - Corman MacCarthy

trama
Nel 1980, nel Texas meridionale, al confine con il Messico, il giovane Llewelyn Moss, un reduce dal Vietnam, si imbatte, mentre sta cacciando antilopi nella prateria, in un convoglio di jeep colme di cadaveri, di droga e di soldi. Prende i soldi e decide di tenerseli, ma diventa subito la preda di una spietata partita di caccia: inseguito dai trafficanti, da uno sceriffo vecchia maniera, nonché dal solitario Chigurh, un assassino psicopatico munito di una pistola da mattatoio. Moss tenta disperatamente di sfuggire a un destino inevitabile, coinvolgendo per ingenuità la giovanissima moglie.


commento personale: una storia orginale e avvicente, ricca non solo di azione ma anche di sentimento, positivo o negativo che sia. i personaggi sono studiati nel minimo dettaglio, hanno delle personalità diversissime tra loro e ben definite. assolutamente da leggere. un autore che voglio approfondire

1 commento:

  1. l'ho letto anch'io tempo fa e mi era piaciuto tanto! mentre leggevo mi sembrava di guardare un film.. è scritto davvero benissimo.

    RispondiElimina