venerdì 6 aprile 2012

recensioni

EMMA - Jane Austen

Emma è una giovane donna ricca e sfrontata, che trascorre il proprio tempo prendendosi cura del padre ipocondriaco e giocando a combinare matrimoni. Dopo aver trovato marito alla governante si dedica con grande convinzione all'ingenua Harriet Smith, una ragazza povera e semplice che spera di poter spingere tra le braccia di Mr Elton, il vicario. Con l'indipendenza di chi non teme i sentimenti, Emma intreccia flirt, manovra dietro le quinte e risponde con prontezza alle rimostranze di Mr Knightley, l'unico in grado di scorgere la pericolosità delle sue iniziative e capace di tenerle testa. Con "Emma" Jane Austen crea un personaggio che, secondo le parole dell'autrice, non poteva piacere ad altri che a lei: una protagonista presuntuosa e pungente, ben consapevole della propria bellezza e intelligenza. Tutto in lei è superficie, regola sociale indiscussa e indiscutibile.

commento personale: non ho amato molto il personaggio di Emma, troppo pieno di se per vedere cosa accadeva davvero intorno a lei, però la Austen ha costruito decisamente un capolavoro che merita di essere letto

WAR HORSE - Michael Morpurgo
L’Europa è in subbuglio per lo scoppio della Prima Guerra Mondiale quando Albert, un ragazzo inglese, parte per il fronte francese alla ricerca del suo amato cavallo. War Horse di Michael Morpurgo, da cui Steven Spielberg ha tratto l’omonima pellicola presto nelle sale cinematografiche, è la storia di un’amicizia che supera le avversità, le frontiere e le guerre. Adatto per lettori dai 10 anni in su, questo romanzo è il racconto di una grande avventura. Joey è infatti un puledrino quando viene affidato alle mani, altrettanto piccole, di Albert. E’ l’inizio di un’amicizia e di un percorso di crescita insieme sino a quando la guerra, come sempre, rovina tutto e porta via ciò che più amiamo. Il padre di Albert decide infatti di vendere il prezioso e bellissimo cavallo alla cavalleria britannica. Parte così un duplice racconto, visto dagli occhi del cavallo e del giovane, impegnati in un’odissea per ritrovarsi. Morpurgo, prolifico scrittore inglese di storie e romanzi per bambini, ci conduce in questa storia che solletica la fantasia sottoponendoci le avventure di Joey e quelle di Albert. Il cavallo infatti è impegnato nelle brutture della guerra e sul fronte francese, dove aver perso il suo cavaliere che viene ucciso in uno scontro, è intrappolato nel fuoco nemico. Costretto a servire sia il battaglione francese che quello inglese, Joey è sempre sul filo della morte. Coraggioso e fedele, il cavallo racconta a lettori giovani e meno giovani la guerra, vista dal punto di vista di chi la combatte, con la paura e le malvagità che essa comporta. Riuscirà però il cavallo a sopravvivere? Sebbene sia passato qualche anno Albert non riesce a dimenticare il suo migliore amico e decide di scappare e riuscire a ritrovare il suo amato compagno di giochi e di sfide. Comincia per lui, ancora troppo piccolo per arruolarsi nell’esercito, un viaggio ricco di insidie e di pericoli, a cui si può far fronte solo se spinti da un grande amore, come quello che unisce un bambino ad un animale. Preparate coperte a cui aggrapparvi per la paura e cappe e spade che fingerete di brandire seguendo questa bellissima avventura.

commento personale: seppur una storia per ragazzi, originalissima l'idea di vedere la guerra dal punto di vista dei cavalli e chi conosce i cavalli, non può non notarne la perfezione nelle descrizioni dei sentimenti

Nessun commento:

Posta un commento